Figli di un dio minore

26 Mag

   La vedo, mi vede. Anzi no, mi punta. Pungente, eccentrica, superba, tremenda, esasperante. In una parola: peste. Lei sa che io so, ma sa che so che sa che non ce la farò.
   Mi hanno insegnato a non arrendermi. I clienti dell'ultimo minuto prima della chiusura, i prodotti riconsegnati senza lo scontrino, gli ordini arrivati con danni irreparabili, i superiori rompiscatole, i turni della domenica… Tutti mi hanno insegnato a non darmi mai per vinto.
   E allora corro, corro più di Bolt e Forrest messi insieme, corro come il soldato verso Samarcanda, corro controvento e col suo sguardo fisso sul mio.
   Come a rallentatore mi vedo allungare le braccia, sbattere le palpebre, aprire la bocca, muovere la lingua, dare fiato alla gola e urlare "Aspetta!" e subito dopo "Ferma!".
   Come a rallentatore le vedo sgranare gli occhi, poi socchiuderli, abbozzare un sorriso, mostrarmi i denti, raddirzzare la schiena, aprire le mani e lasciar cadere con un tonfo un pacco di giornali bagnati sopra un televisore Samsung da 2.000 €.
   Mi fermo, inspiro, mormoro cose che non si possono scrivere.
   Lei sorride, un sorriso sdentato: Satana si incarna in una bimba di 8 anni, adesso? No, lo capisco un attimo dopo: la madre, lì accanto, guarda la figlia, sorride, alza gli occhi al cielo, mi fa un cenno con le spalle.
   – Bambini… – commenta.
   – Madri – rispondo.

   – E dove diavolo li ha presi dei giornali bagnati? – Mi chiederà Michele venti minuti dopo, mentre tentiamo di salvare il Samsung armati di scottex e carta igenica.
   – Suppongo nello stesso luogo dove ha preso i genitori – sarà la mia risposta.

Annunci

5 Risposte to “Figli di un dio minore”

  1. utente anonimo 27 maggio 2011 a 10:11 AM #

    E non ti è capitato quando il genitore, per fermare la pargola fa più danno lui che la figlia di 3 anni (ogni riferimento a figli propri è puramente casuale)…

    Il Neuromante

  2. utente anonimo 27 maggio 2011 a 11:09 AM #

    ahahaha!… l'assurdità non ha limiti!! si incarna anche in piccole età ma sempre figli di grandi età ancora più….. em…"assurde"
    calliope

  3. utente anonimo 27 maggio 2011 a 11:10 AM #

    …ps: mi suona familiare!
    calliope

  4. utente anonimo 27 maggio 2011 a 11:48 AM #

    Tozzi anni fa cantava:
    gente di merda
    che viene a comprare
    l'educazione
    deve imparare………..
    Non sei l'unico a combattere contro i mulini a vento.

    ilpirata

  5. AcidMisanthrope 21 giugno 2011 a 12:32 PM #

    Fosse successo a me, mia madre mi avrebbe dato tante ma tante di quelle legnate…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: