In linea (2)

20 Set

   Il mondo online è una realtà a sé, che più che collimare con quella materiale ci impatta, creando buchi neri di conoscenza capaci di inebetire le normali facoltà mentali. Se il commesso del nuovo millennio non può prescindere dalla conoscenza del funzionamento delle nuove realtà tecnologiche, al cliente non è richiesta tale competenza. Possiamo costruire un sito, metterlo a sua disposizione e renderlo il più user friendly possibile, col risultato che il cliente ci domanderà: – Sul vostro sito c’era chiaramente scritto che questo prodotto era disponibile… e ora lei mi dice che non lo avete?
   Involontariamente le mie mani si congiungono, le dita s’intrecciano: sto pregando? In mente non comincia alcun "Padre nostro", ma mi sorprendo a desiderare ardentemente che il signore qui davanti scompaia, svanisca in una nube di polvere e fumo bianco. Perché ci sono essenzialmente due modi per comunicare: quello di una spiegazione razionale, cerebrale, logica, matematica, e quello di una spiegazione analogica, per immagini, metafore, condensazioni. E nessuna di queste funzionerà.
   – Vede, era sul sito, non qui – tento di spiegare.
   – Ma era il sito del vostro negozio.
   – Ma non di…
   – Di questo negozio! – sbotta.  
   Attingo alla mia fantasia: – E’ come se avessimo un grande magazzino, capisce? E sul sito finiscono tutti i prodotti di quel magazzino.
   – Sono o non sono prodotti reali?
   – Certamente, ma…
   – E allora vada in quel magazzino e prenda quello che ho chiesto. Facile no?
   – No! Perché quel magazzino non è raggiungibile da qui!
   Il tipo diventa rosso, serra i pugni fino a schiarire le nocchie, guarda altrove, poi torna su di me. – Che vuol dire? E’ in un’altra sede?
   – In un certo senso sì, ma…
   – E allora fatevelo arrivare da lì!
   – Ok, ma non potrà averlo oggi e non potrà avere lo sconto previsto per l’acquisto online.
   – Perché no?! A me serve oggi!
   – Ma come faccio se non è qui?!
   – Lo vada a prendere, no?!
   Buddha, ti prego, ho davvero bisogno di te.

Annunci

4 Risposte to “In linea (2)”

  1. utente anonimo 20 settembre 2010 a 3:57 PM #

    Ricorda sempre di pregare anche le divinità minori…. Sono meno indaffarate e ti aiutano prima!!! Aladel ^__^

  2. ImpiegataSclerata 21 settembre 2010 a 11:43 AM #

    Piuttosto prega perchè un fulmine lo incenerisca sul posto…

  3. utente anonimo 22 settembre 2010 a 1:50 PM #

    "Mi scusi ma il magazzino si trova aTImbuctù… sai dovè Timbuctù? Si? e non t'inc….zere più!!" (Cit.)Il Neuromante

  4. LaVostraProf 23 settembre 2010 a 8:41 PM #

    Mah… Non capisco perché tu non lo abbia accontentato: era sul sito? Sì. Lo vendete voi? Sì. E' un prodotto reale? Sì. Esiste? Sì. Tu esisti? Sì. Il cliente esiste? Sì. Unite le vostre esistenze, mettetetevi su una linea comune, e voilà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: