Il perché delle cose da fare

29 Lug

   – Uè guajò, ‘o volite sape’ come si chiama un personaggio di "Deep Space Nine"?
   Michele ed io camminiamo lungo una delle corsie principali del reparto, lui tenendo in mano un blocco d’appunti, io comunicandogli la quantità di alcuni prodotti.
   – Mouse PB-MWI Mini 908526 della Packard Bell… quattro.
   – Quattro – ripete Michele annotando sul blocco.
   Non mi è ancora chiaro cosa stiamo facendo e perché dobbiamo farlo, ma ultimamente mi affido sempre di più a Jonathan, seguendo le sue direttive senza troppe domande. In reparto si sono visti dei piccoli cambiamenti e Jò dice che dai piani alti gli stanno allungando la catena poco alla volta. Michele, nel suo inguaribile scetticismo, sostiene che prima di essere così fiducioso dovrei domandarmi fino a dove potremo arrivare e soprattutto fino a dove io voglia arrivare. Non ha tutti i torti: c’è stato un attimo in cui mi sono reso conto che quello che vorrei è un cambiamento di mentalità, non solo qui al Centro, da cui prima o poi me ne andrò, ma anche nel resto d’Italia. Alla fine ho deciso che per ora eviterò di affrontare questo discorso con me stesso, limitandomi a fare quello che mi chiede Jonathan.
   – Un personaggio di "Deep Space Nine", guajò! Lo sapevate come si chiama? – insiste Valter.
   – Tastiera HP standard PS/2… due.
   – Due – fa eco Michele. – Sai cosa dovremmo farci? – aggiunge. – Una pizza.
   – Stasera? – chiedo con una smorfia di dolore, mentre mi chino verso lo scaffale più basso.
   – No, ora.
   Guardo Michele da sopra la spalla: – Ora?
   Lui stringe i gomiti e alza il foglio con gli appunti: – Questo lavoro non ha senso!
   – Però lo stai facendo.
   – Solo perché mi è stato detto di farlo.
   – Visto? La pensiamo uguale. Ora taci e segna: tastiera Microsoft MS Wired White 500… due.
   Michele prende l’appunto, poi continua. – Quindi ammetti anche tu che Jonathan ci fa fare una cosa priva di senso.
   Mi alzo con un gemito. – No.
   – No?
   – No. Semplicemente ammetto che sto facendo qualcosa di cui non capisco il senso. La differenza sostanziale tra me e te è che a me non interessa di capirlo, mentre tu ti chiedi il perché. Alla fine però tutti e due la facciamo.
   – Sei un automa – replica Michele.
   – Ho semplicemente fiducia in Jonathan – ribatto io.
   – Guajò! E’ un personaggio con un nome spassuso assai!
   – Cristo Valter! – sbotta Michele. – Dicci come cazzo si chiama e falla finita!
   Valter lo guarda un secondo basito, poi d’un fiato dice: – Cul De Gat! – e scoppia a ridere.
   Michele ed io abdichiamo qualunque volontà di risposta con un sospiro.
   – E’ pessima – commento.
   – Si chiama Gul Dukat, Valter. E comunque mi spieghi perché ci stai seguendo da un quarto d’ora senza fare niente? Stai lì con le mani in mano mentre noi facciamo un compito di cui non capiamo il senso!
   – Gul Dukat? – chiede Valter smettendo di ridere all’improvviso. – Ma addavero?
   Michele guarda distratto il foglio appena compilato. – Ovvio. Ho tutti i DVD di "Deep Space Nine", anche se è una delle peggiori serie del ciclo di Star Trek.
   – Minchia, ma davvero mi stai dicendo? A me pareva proprio che si chiamasse Cul De Gat.
   Scuoto la testa, rivolto a Michele: – Lui di sicuro non cambierà mai.
   – Scherzi? – risponde. – Questa qui era persino peggio del "parallelepiteto". Da Valter non possiamo che aspettarci dei peggioramenti.

Annunci

4 Risposte to “Il perché delle cose da fare”

  1. Volare85 31 luglio 2010 a 5:15 PM #

    Concordo con Michele.Su Deep Space Nine intendo.Sul resto preferisco non pronunciarmi.

  2. LaVostraProf 3 agosto 2010 a 6:54 AM #

    Non so se ti ricordi, ma io ho sempre detto che Valter è un grande.

  3. DanteHicks 3 agosto 2010 a 5:02 PM #

    @ziaprof: hai voglia se mi ricordo! Pensavo di regalarti una bandierina con su scritto "Forza Valter!"

  4. utente anonimo 20 agosto 2010 a 11:38 AM #

    valter è il mio mito….vorrei averlo come collega!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: