Interruzioni

15 Feb

   Lei è lì, seduta, che parla con voce tremante. Ha appena capito che la situazione in cui si trovano è giunta alla sua tragica conclusione e che non c’è molto altro da fare. Ha cercato di aiutarlo, di dargli dei consigli, ma lui ha avuto qualche difficoltà e non li ha potuti seguire. Ora è tardi, anche se lo sarebbe stato comunque. Lei cerca di rassicurarlo, di dirgli che andrà tutto bene, di non preoccuparsi. Non ci crede neanche un po’, secondo me, o forse è quella risoluta lucidità prima dell’atto finale. Ed eccolo, alla fine. Un’ultima parola ancora e…
   – Andiamo. – Michele mi scuote.
   – Che?
   – Su, vuoi stare qui tutto il giorno? C’è la corsia dei telefonini da riprezzare.
   – No, ma aspetta, io stavo…
   – Cosa? Dai, andiamo Dante, non ci voglio mettere tutto il giorno. – Mi prende per una manica trascinandomi via dal bancone.
   – Aspetta! Aspetta! Stavo vedendo "Il cavaliere oscuro" sul Philips lì davanti! Non puoi interrompermi a metà!
   Ma senza un briciolo di compassione, Michele mi tira a forza lungo il corridoio. Un triste epilogo, per lo spettatore.

Annunci

Una Risposta to “Interruzioni”

  1. utente anonimo 15 febbraio 2010 a 1:48 PM #

    e uno dei due alla fine morià..
    ed anche l’altro, ma per una sola metà!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: