Fermarsi e guardarsi (4)

30 Nov

   Sara mi sorride dall’altro lato del corridoio-dipendenti. Ricambio il sorriso, solare.
   – Allora, – mi fa, avvicinandosi per darmi un bacio – come va?
   Rido, di cuore, perché va meglio, va davvero meglio, e qualcosa si sta sciogliendo e muovendo nella pancia.
   – Bene – annuisco.
   Mi abbraccia, mi dà un altro bacio e poi lascia che mi metta il gilet e le scarpe anti-infortunistiche, mentre lei si toglie le sue, preparandosi per uscire.
   – Sono contenta – aggiunge dopo un attimo, – perché ci sono due roll da sistemare, una serie di articoli da riprezzare e un cliente qui fuori che aspetta "il mio collega più esperto". Ah, e sei solo fino alle 15:15.
   Si arrotola la sciarpa sul collo, indossa il giaccone rosa e infila tutti i capelli sotto il berretto di lana, mentre io resto lì, incredulo, a fissarla.
   Le scappa una risatina, poi mi saluta con un ultimo bacio sulla guancia.
   – Ciao Topezio.
   E se ne va, lasciandosi alle spalle il sordo rumore della porta principale che si chiude.
   – …topezio?

*Con questa chiudo la quadrilogia "Fermarsi e guardarsi", attimo di vita davvero intenso che ho vissuto in questo periodo di cambiamenti. Pensavo che "Cronache" sarebbe stato solo uno spazio da dedicare alla vita da commesso: non credevo davvero che avrei pubblicato qualcosa di così personale. E… com’è stato? E’ stato bello, devo ammettere. Metterla su carta (ok, una carta virtuale) è stato un bel modo per riflettere e vedere come ho vissuto quei momenti e come sto vivendo ora le conseguenze. E… niente, dai, basta che poi dico troppo e ho già detto molto. Grazie 🙂
Ah, in questo post di chiusura ho voluto omaggiare uno dei miei film preferiti: a chi capisce quale andrà la mia più sincera e calda pacca sulla spalla di sempre! A domani!

Annunci

3 Risposte to “Fermarsi e guardarsi (4)”

  1. utente anonimo 22 gennaio 2011 a 8:33 PM #

    L'ho capito subito… è Santa Maradona penso il film più bello che abbia mai visto, è un film che fa pensare troppo, chi già soffre di questo "problema".
    Adriano

  2. utente anonimo 22 gennaio 2011 a 8:33 PM #

    L'ho capito subito… è Santa Maradona penso il film più bello che abbia mai visto, è un film che fa pensare troppo, chi già soffre di questo "problema".
    Adriano

  3. utente anonimo 22 gennaio 2011 a 8:33 PM #

    L'ho capito subito… è Santa Maradona penso il film più bello che abbia mai visto, è un film che fa pensare troppo, chi già soffre di questo "problema".
    Adriano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: