Postumi (1)

7 Mag

   Rosa. Rosa sfocato. E un transatlantico di luce dritto nel mio occhio sinistro, quello cattivo; ho lasciato le persiane aperte?
   Sono sprofondato. Adesso sento le gambe, chiuse, distese. Sono a pancia in giù. Sento anche le mani – le braccia ancora no. La sinistra stringe qualcosa di soffice. I miei cuscini? No, più soffice. Un peluche? Non dovrebbero essere qua. Cosa allora? Non lo so, non lo voglio sapere; saperlo vuol dire girare la testa; girare la testa vuol dire agitare tutto il caos assopito al suo interno. Shh, no, non c’è bisogno di girare la testa.
   La bocca fa schifo, comunque. E… niente da fare, l’ho svegliato, le tempie cominciano a pulsare.
   Apro anche l’altro occhio. Rosa. Rosa a fiorellini bianchi. Le mie lenzuola. …le mie lenzuola? Non ho delle lenzuola ro…
   Di scatto sollevo la testa: non è la mia camera! Ritraggo le braccia, le mani; mi puntello sui gomiti; giro la testa a sinistra: c’è qualcun’altro nel letto. E’ una ragazza. Per un attimo penso che… No, ha i capelli neri. E’ Stefania. Ero abbracciato a Stefania. Oh mio Dio.
   Muovo la testa come un uccello; colgo ogni particolare. Non ricordo nulla. Non ricordo di essere entrato qui. No, aspetta. Quella poltrona – quella che sembra un obelisco, o la torre pendente di Pisa per quanti abiti ha sopra; quella che ho riconosciuto come una poltrona solo per il mezzo bracciolo che spunta disperato dalla coltre di gonne, jeans, t-shirt, ancora jeans, tute, calzini e mutandine che lo soffocano -, quella poltrona me la ricordo. Sono entrato qui, ieri sera. Dopo la birra. "La" birra? "Birra"?! Da quant’è che non bevevo così tanto? Oh mio Dio.
   Dal caos comincia a emergere qualcosa di nitido. Immagini. Risate. Una battuta di Valter – ricordo che faceva ridere. Poi ho accompagnato Stefania a casa. Ho accompagnato Stefania a casa. Abbiamo preso un’altra birra – però non qui, non a casa; in un pub qui sotto credo. A San Lorenzo. Sono a San Lorenzo! Stefania abita a San Lorenzo! Infatti, fuori da quella finestra, ci dovrebbe essere proprio… Ma perché sono a casa sua? Mi ha invitato a rimanere? Mi sa di sì. Non mi ricordo niente della birra con lei. Cos’è successo? Perché ho dormito qui? Perché ero abbracciato a lei? Cos’è successo? Oh mio Dio.
   – ‘ngionno.
   Stefania si sveglia. Si copre gli occhi con un cuscino.
   – Ehm, buongiorno – rispondo.
   Mugugna qualcosa. Io la guardo (guardo il cuscino). Si scopre la faccia, mi scruta, mi fa un sorriso. Ricambio. Poi si stira, si rigira un po’ nelle lenzuola, allunga una mano verso la sveglia.
   – Oh cazzo, è tardissimo! Stamattina lavoro!
   Come uno scoiattolo salta giù e corre fuori della stanza. Indossa solo una canottiera leggera e un perizoma.
   Oh mio Dio.

Annunci

9 Risposte to “Postumi (1)”

  1. Puzzo 7 maggio 2009 a 11:07 AM #

    O.O

    Oh mio Dio…

    che risveglio…
    sono curiosissimo…..

  2. Puzzo 7 maggio 2009 a 11:07 AM #

    O.O

    Oh mio Dio…

    che risveglio…
    sono curiosissimo…..

  3. utente anonimo 7 maggio 2009 a 12:26 PM #

    E no eh! Qua adesso devi continuare. E’ meglio di una soap-opera 🙂

  4. utente anonimo 7 maggio 2009 a 12:26 PM #

    Non vedo il problema. A meno che non sia un cesso.

  5. Sculturando 7 maggio 2009 a 2:45 PM #

    che risveglio spettacolare!!!! mi hai fatto davvero sorridere!!

  6. utente anonimo 7 maggio 2009 a 3:36 PM #

    vabbè…se è passata al reparto libri poco male…se invece ci devi lavorare insieme allora sì che ti voglio!!!!

  7. utente anonimo 7 maggio 2009 a 4:51 PM #

    sono ansioso di scoprire come va avanti!

  8. utente anonimo 8 maggio 2009 a 12:05 PM #

    a parte il rosa, tutto il resto mi sembra piacevolmente confuso.Ma buongiorno, allora! Lalla

  9. angeliss 8 maggio 2009 a 12:51 PM #

    eeeeeeeeee……..poi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: