Parole chiave (7)

27 Feb

Ce l’abbiamo fatta! Anche stavolta siamo arrivati a fine mese. Certo, non senza qualche difficoltà, ma d’altronde come sarebbe la vita senza un po’ di ostacoli e difficoltà? Migliore. Indubbiamente. Ma l’endovena di ottimismo di uno schieramento politico e la cronica espressione di negativismo post traumatico dell’altro (che poi, i due, giocano spesso al giuoco delle parti), rendono le idee confuse. Perciò diciamo: va male, ma male deve andare per andare bene; un po’ paradossale, decisamente vero, indubbiamente inopportuno.

Vi tedio? Un pochino sì, diciamocelo. E allora veniamo alle parole chiave del mese che, urca!, mi stanno rendendo la vita difficile di stagione in stagione: sono sempre più i cari utenti che trovano questo blog con chiavi di ricerca opportune. Ma insomma! Che dispetto è questo? Io ho un appuntamento mensile da rispettare, mi volete davvero fare questo sgarbo?

Sigh, non ci si può più fidare neanche degli errori.

Un po’ delirante, ma in preoccupante sanità mentale, il vostro
Dante

10) Viridian

Che è un bel blog, che si legge meravigliosamente bene, che fa ridere, sorridere, pensare, ma soprattutto ridere e sorridere, ma che… no, non è questo blog (mi piacerebbe).

9) Millionaire

Che è un bel film, che si lascia guardare con spensierata piacevolezza, che fa ridere, sorridere, pensare, ma soprattutto ridere e sorridere anche lui, ma che… no ragazzi, non ci siamo: questo è "Cronache di un lavoro qualunque". Capito? "Cronache di un lavoro qualunque".

8) Cronache di un commesso qualunque

Quasi…

7) Clistere.org

Ah! Non posso lasciarmi sfuggire l’occasione per lanciare un appello ai ragazzi di Clistere.org: dateci il terzo film della saga de "Lo svarione degli anelli"! Sono in crisi d’astinenza (e ho già guardato il secondo film nove volte…).

6) H&M sfruttamento bambini

Ragazzi, perché continuate a finire su queste pagine digitando nomi di altri blog, siti, film e… marche di abbigliamento? E non posso fare a meno di notare che vi ci hanno portato le chiavi "sfruttamento bambini"…

5) Occhiaie

Ne ho una mezza dozzina: volete favorire?

4) Donne libidinose gratis

Ahh, era un po’ che mancavano! E noto che la crisi economica è arrivata fin qui…

3) Valchirie

…valchirie?

2) Cappio a strappo continuo

E che cos’è, un modo per impiccarsi ripetutamente?

1) Cosa fa un commesso

Dite voi: ma non è una chiave di ricerca da prima posizione.
Dico io: provate a immaginare l’ignaro utente che, chiedendo a Google cosa fa un commesso, si ritrova a leggere queste pagine.

Annunci

3 Risposte to “Parole chiave (7)”

  1. Puzzo 27 febbraio 2009 a 3:39 PM #

    Allora, dato che sono un fan delle tette (e non potrei essere altrimenti!!!) devo trovare queste donne libidinose gratis!!!

    Per sapere cosa fa un commesso questa è la guida (come quella di Adams!).

    Pensaci e fammi sapere!

    Buon ciuccio a tutti!

  2. viridian 27 febbraio 2009 a 3:41 PM #

    Oh! Sono sorpresa e lusingata di trovarmi qui. Sia tra i tuoi referrer (ma davèro? Ma come mai?) sia con parole così carine su di me. Grazie davvero.

  3. SusanDelgado 1 marzo 2009 a 10:04 AM #

    La so! La so! La risposta alla domanda numero uno:
    Cosa fa un commesso?
    Plagia le menti delle lettrici del suo blog!

    Prova empirica:
    Io e Sgaio stiamo accarezzando l’idea di acquistare la Wii con la Balance board. La settimana scorsa, in un negozio di Cremona, ci hanno detto che è esaurita dappertutto e che tutti stanno aspettando che la Nintendo mandi nuovi rifornimenti. Stessa risposta anche in altri due negozi.
    Ieri, in un centro commerciale di Brescia, abbiamo visto la scatola della B.B. in vetrina. Particolare inquietante che avrebbe dovuto farci desistere dal principio: ce n’era solo una e sembrava già aperta.
    Entriamo comunque speranzosi e chiediamo ad un giovane e gentile commesso se è disponibile.
    Ci scruta un attimo, pensieroso: “Un secondo ragazzi, controllo in magazzino”.
    I nostri occhi si accendono di aspettativa. Lui sparisce per cinque secondi dietro la porta e riappare con un sorriso sardonico: “Eh, no. E’ finita”
    I nostri volti si sciolgono nella delusione: “Sai per caso quando potremmo trovarla? C’è una data prevista di consegna?”
    “No”. Gelido.
    Ringraziamo e usciamo.

    “Sì, dai. L’ha fatto apposta.”
    “Cosa?”
    “Lo sapeva già, non poteva non saperlo. L’ha fatto solo per vedere le nostre facce prima e dopo. Lo so, io!”
    “Piccola, stai bene?”
    “Tzk! Sono infingardi. Devono trovare dei modi per non annoiarsi. Io lo so. Li conosco!”
    “Tu leggi troppi blog…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: