Poveri piccoli clienti confusi

10 Dic

   Natale confonde i clienti. Oh beh, in realtà il cliente medio è confuso tutto l’anno, ma Natale lo stordisce particolarmente. Pacchi, pacchetti, pacconi, regali, abeti, prendi il nastrino, togli il prezzo, metti lo scotch, cambia il prodotto… queste sono tutte cose che noi facciamo, ma mi rendo conto che il cliente deve rimanere stordito dalla nostra operosità da formiche. Certo, formiche all’italiana, ma pur sempre formiche.
   Apro le due porte del corridoio-dipendenti come se entrassi in un saloon. Sguardo basso, respiro congelato, un’occhiata e…
   – Bella Dante!
   – Bella Valter!
   Avanzo scanzonato strascicando un po’ i piedi sul pavimento in linoleum, con un mezzo sorrisetto alla… non so chi avesse questo sorrisetto, diciamo "alla me". Le braccia mi pendono molli lungo i fianchi, in testa ho Phoebe ZeitGeist dei Kalashnikov e mi ritrovo involontariamente a canticchiarla sottovoce.
   – Sei sola sul palmo della mano, sei sotto tiro!
   – Scusi, avete radio-sveglie?
   La signora non ce l’ha con me. Fa la domanda a Sara, che saluto con un cenno mentre risponde che no, in questo reparto non abbiamo radio-sveglie, ma forse può trovarle più giù.
   Zompetto un po’ più in là, verso il lato esterno del bancone. Mi sporgo fino a raggiungere un paio di fogli con alcuni ordini del giorno. Pare che il capo settore stia per fare una richiesta esageratamente assurda, ma ancora non è arrivata e non si sa bene di cosa si tratti. Davide a volte è un po’ enigmatico, devi unire i punti per capirlo.
   – Mi scusi…
   Mi volto con un sorriso e un "Mi dica pure" sulle labbra, ma mi blocco quando vedo la signora. Per un istante ho l’impressione di conoscerla, poi mi ricordo che si tratta della cliente che ho visto due minuti prima accanto a Sara.
   – Mi dica – chiedo.
   – Ma voi avete anche radio-sveglie?
   Uh?
   – Ma… non l’ha appena chiesto alla mia collega?
   – No, no – scuote la testa.
   – Ma come no, sono sicuro di… -. Ma che sto facendo? Mi metto a discutere? – No guardi, niente radio-sveglie. Può provare nel reparto più giù.
   Mi ringrazia e se ne va con passo veloce.
   Poveri, piccoli, clienti confusi.

Annunci

8 Risposte to “Poveri piccoli clienti confusi”

  1. LaSnob 10 dicembre 2008 a 7:48 PM #

    il meteo mi ha tradita….60 cm di neve 😦

  2. romy17 10 dicembre 2008 a 10:36 PM #

    Grazie per il tuo commento

  3. Puzzo 11 dicembre 2008 a 8:09 AM #

    Scusi, avete radiosveglie?

    Per me noi clienti, nei centri commerciali, siamo un po’ come Alice nel Paese delle Meraviglie…
    tante cose e poco tempo.
    Eppoi più i centri sono grandi e più noi siamo sperduti.

    Ma grazie a te ci ritroviamo sempre, nostra stella polare!

  4. Puzzo 11 dicembre 2008 a 8:09 AM #

    Scusi, avete radiosveglie?

    Per me noi clienti, nei centri commerciali, siamo un po’ come Alice nel Paese delle Meraviglie…
    tante cose e poco tempo.
    Eppoi più i centri sono grandi e più noi siamo sperduti.

    Ma grazie a te ci ritroviamo sempre, nostra stella polare!

  5. utente anonimo 11 dicembre 2008 a 2:45 PM #

    Dejavu, un’imperfezione di Matrix. Probabilmente di lì a breve la signora avrebbe assunto le sembianze di un agente.

    Bongio

  6. utente anonimo 11 dicembre 2008 a 2:45 PM #

    Dejavu, un’imperfezione di Matrix. Probabilmente di lì a breve la signora avrebbe assunto le sembianze di un agente.

    Bongio

  7. DanteHicks 12 dicembre 2008 a 2:24 PM #

    ahahah geniale Bonjo!!

  8. Berenyke 13 dicembre 2008 a 5:17 PM #

    ahahhh bella questa bongio ahahahah XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: