Talpe

25 Mar

   I clienti sono come le talpe: non ci vedono bene. Devono essere così, altrimenti non mi spiego un comportamento comune a tutti, che consiste nel chiedere qualunque cosa al commesso prima d’essersi dati un’occhiata in giro. Michele sostiene che è una questione d’economia: è più semplice chiedere direttamente a chi sa già la risposta, che vagare in reparto alla ricerca di ciò che vorresti comprare.
   Forse è così. Io so soltanto che si tratta di una situazione tipica, che a volte rasenta il ridicolo.
   Una minuta signora di mezza età mi vede fin dall’ingresso e si dirige subito verso di me. Mi ricorda un po’ una tartaruga: lenta e con il collo teso in avanti.
   – Saaalve.
   – Salve a lei, signora. Mi dica.
   – Ma voi vendete mica portatili?
   La guardo un po’ rassegnato, sospiro, poi do un’occhiata dietro di me: cinque vetrine alte due metri occupano quasi per metà la lunghezza del reparto, vomitando portatili di ogni marca, modello e colore quasi addosso a me e alla mia piccola, miope cliente.
   Torno a guardarla dispiaciuto: – Eh no, non ne vendiamo proprio.
   Mi sorride gentilmente ed esce dal reparto.
   Avanti il prossimo.

Annunci

5 Risposte to “Talpe”

  1. alog 25 marzo 2008 a 1:38 PM #

    da UNICO commesso di (piccola) libreria, la domanda più frequente che mi veniva rivolta era:
    – posso chiedere a lei? –

  2. VeroUniK 25 marzo 2008 a 2:23 PM #

    muahahahahah mitico
    io pure sono commessa..o meglio magazziniera in un ingrosso di dolciumi…e una delle cose più belle capitate in sta pasqua è stata
    cliente: “scusi…non è che avete le colombe?quelle da mangiare però!”
    io: “no mi spiace avevamo quelle vive ma ci son volate via”

    p.s. e dai anche se chiudo il mio splinter…non è una grave perdita

  3. Sirablog 25 marzo 2008 a 3:01 PM #

    Ottima scelta il template…Buona Vela…
    By

  4. utente anonimo 25 marzo 2008 a 6:19 PM #

    Ahahah, grandissimo Dante!! Il dissacratore del centro commerciale!! Vorrei conoscerti per stringerti la mano, peccato lo possa fare solo virtualmente. Migliori ogni giorno di più, come il vino (o la coppa).

    Bongio

  5. UnUomoInCammino 1 aprile 2008 a 2:41 PM #

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: