Scene di ordinaria follia

10 Mar

   – Signora! Signora!! Ma dove diamine va?!?
   Appena entrato in reparto vengo superato da Pietro che richiama ad alta voce una giovane donna. La signora si guarda attorno sperduta come a dire: "Chi? Io? Che ho fatto?". Finalmente lo sguardo le cade su un cavalletto giallo fosforescente largo un metro e mezzo e lungo poco meno, situato a pochi passi da lei e su cui risalta la scritta "Ingresso vietato". Ovviamente l’aveva sorpassato senza neanche vederlo, o fingendo miseramente di.
   – Oh! Mi scusi! Non l’avevo visto!
   Sorrido col sottofondo di imprecazioni gettate da Pietro. Un’altra settimana è appena cominciata.

Annunci

2 Risposte to “Scene di ordinaria follia”

  1. Sweetpeach84 10 marzo 2008 a 11:40 PM #

    AHAHAH signore distratte
    !!!!!

  2. Sirablog 11 marzo 2008 a 9:25 AM #

    Come non comprendere le emozioni di un commesso…
    Mi ricordi il mio marinaio Felipe, messicano di origine, che in ogni porto aveva una donna che l’importunava…
    Tornerò e calerò l’ancora per leggere di più…

    By

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: